Decreto sostegni bis: scuola e precari protestano il 9 giugno per cambiarlo

Logo FLC CGIL

Decreto sostegni bis: scuola e precari protestano il 9 giugno per cambiarlo

Il 25 maggio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 73/21 (detto sostegni bis), deliberato dal Consiglio dei Ministri e che inizierà in Parlamento l’iter di conversione in legge (prima alla Camera, quindi al Senato).

Gli articoli che trattano nello specifico delle misure urgenti per la scuola sono due: il 58 e il 59. In particolare, l’articolo 59 ridisegna il sistema di reclutamento dei docenti.

Il “decreto sostegni bis” non è stato in alcun modo condiviso con i sindacati: contiene interventi in grandissima parte inadeguati ed è modulato in maniera da ridurre al minimo le assunzioni.
I contenuti del provvedimento in dettaglio per la scuola e i precari.

Sono necessarie, dunque, profonde modifiche al testo per adeguarlo al “Patto per la scuola” e per questo lavoreremo sul fronte degli emendamenti senza trascurare l’iniziativa pubblica.
Questi i prossimi due appuntamenti: